CONTATTACI O CHIEDI INFORMAZIONI

CONTATTI

giuseppe-ghedina-nps-nikon-professional-service

fotografia@andreamodena.it

Puoi scrivermi a andreamodena.studio@gmail.com

QUALCOSA SU DI ME… RACCONTATO DA QUALCUN ALTRO!

ANDREA MODENA – Nato nel 1980, originario di Pastrengo (VR). Nel 1999 si trasferisce a Trento dove segue gli studi alla facoltà di Ingegneria delle telecomunicazioni. Dal 2003 si sposta a Garda (VR). Lavora nella bottega di famiglia, tuttavia si dedica a sistemi operativi, reti informatiche e grafica tridimensionale fino al 2010 quando decide di (cambiare strada e) diventare  fotografo professionista.

Caratterizzato da un’indole eclettica, esplora tutte le applicazioni legate all’uso delle immagini: dai virtual tour a 360° alla stampa sui supporti più diversi. Subito attivo sulla sponda veronese del Lago di Garda, specializzato in fotografia promozionale, comincia ben presto a ricevere commissioni anche fuori provincia.

Dal 2012 insegna fotografia e storia della fotografia in provincia di Verona. Nello stesso anno è accreditato presso NPS (Nikon Professional Service).

Sempre in competizione con il mondo tipografico (nel senso buono: suo fratello è un tipografo…), studia da vicino la stampa digitale e scopre il fascino della stampa fotografica di alta qualità (stampa FineArt). Il profondo rispetto per le immagini lo porta a curare personalmente il restauro e la riproduzione di vecchie fotografie. Da questo suo lavoro sono nate diverse opere, alcune delle quali sono diventate pubblicazioni. Dal 2014 collabora con una casa editrice (Cierre), occupandosi -per conto di vari autori- dell’impaginazione del materiale destinato alla stampa editoriale. Nel 2019 esce il primo libro in cui appare come autore.

Andrea non è un tipo che alza la voce e quasi mai cerca di passarti davanti: lo si vede nel suo stile per servizi fotografici di matrimonio e cerimonie religiose, dove ha un approccio discreto e mai invadente (anzi: a volte non ti accorgi neanche di averlo!).

Dal 2018 Impegna buona parte del suo lavoro nella ripresa fotografica di interni e fotografia e-commerce, per la promozione di aziende e dei loro prodotti. Segue in prima persona la progettazione grafica, la ripresa fotografica, la fornitura di materiale promozionale e l’installazione di vetrofanie e stampe in grande formato.

Consapevole di non poter fare tutto da solo, si avvale della collaborazione di professionisti come Active Solutions (Davide Marchi ed Alessio Adami) per le soluzioni informatiche e per la realizzazione di siti web, Gilberto Caurla e Graffi Creativi per i servizi di ripresa, MDF per l’installazione della cartellonistica in grande formato (e chissà quanti altri che ora non ricordo…).

La stampa fotografica continua ad affascinarlo e nel 2019 apre nel centro di Garda (VR) un piccolo negozio specializzato in stampa fotografica e stampa su Canvas. Le foto su tela in questo periodo sono il suo cavallo di battaglia, con spedizioni e vendite anche all’estero. Non mancano inoltre installazioni di foto stampate su plexiglass retroilluminato e di foto su alluminio. Anche la stampa in grande formato e le vetrofanie lo tengono piuttosto impegnato… oltre ai soliti biglietti da visita e depliant e brochure che tutte le settimane porta in lungo e in largo per il lago di Garda.

Nel 2020 consegue l’attestato di volo come Pilota di APR (droni) ed aggiunge una nuova specializzazione: foto e video ora diventano riprese aeree. Consolida inoltre la collaborazione con la Tipografia Andreis di Malcesine che Andrea considera un luogo in cui “la carta stampata si produce miscelando tecnologia ed arte”. Sempre in quest’anno le riprese fotografiche sono arricchite dalla collaborazione con GLP Studio di Lazise.

Il suo pensiero poliedrico lo rende imprevedibile, testardo e perfezionista ma con una pazienza invidiabile. Sempre alla ricerca di un modo migliore, di un risultato migliore, di una tecnica migliore… a volte è insopportabile! Qualcuno lo definisce creativo, lui si auto-definisce un “meccanico delle immagini”.

La frase che gli ho sentito ripetere più spesso in questi ultimi due anni è “La perfezione non è la meta verso cui andare, ma la direzione verso cui guardare.

Sorry Andrea, ma questa frase prima o poi qualcuno la doveva mettere per iscritto!! 😛

vale